Siete sicuri di sapere quali tra gli ingredienti che utilizzate ogni giorno sono delle verdure e quali sono dei frutti?

Svelare l’arcano è semplice, bisogna considerare da quale parte della pianta hanno origine:

un frutto nasce dal fiore di una pianta e contiene dei semi,

la verdura nasce dalle foglie, dal fusto o da una radice.

Detto ciò, diamo un occhio ai principali falsi amici degli amanti di frutta e verdura:

POMODORO, frutta o verdura?

Ebbene sì, se stai pensando: “che domanda, è una verdura!”, ti sei lasciato ingannare! Il pomodoro nasce dal fiore della sua pianta, inoltre ha i semi! Possiamo dunque affermare che si tratta di un ingannevole, ma succulento Frutto.

FRAGOLA…No amici, non è un frutto

viene considerata come frutto dal punto di vista nutrizionale, ma non botanico. Infatti, i frutti veri e propri della fragola sono gli acheni, cioè i semini gialli che si trovano sulla superficie. Altra particolarità, le fragole sono gli unici frutti ad avere i semi all’esterno.

CETRIOLO… chi più ne ha, più ne metta!

I cetrioli sono stati definiti dalla scienza sia frutta che verdura! In cucina, inutile dirlo, sono ottimi in insalate e freschi gazpacho, ma mai sottovalutare il loro potenziale cosmetico!

COSA? La MELA non è un frutto?

Corretto, solo la parte centrale della mela può essere considerata un frutto, il torsolo infatti, contiene i semi! Ma non preoccupatevi, resta comunque valido il detto “una mela al giorno toglie il medico di torno”!

ZUCCA… vediamo se indovinate

Ebbene sì, la scienza la etichetta come frutto! Contiene dei semi e sono anche grossi, ma non li gettate, se cotti in forno possono diventare degli ottimi snack.

POST RECENTI

Scopri le box di Sweggie!